MEDEA SOLISTA 14/08/2021


Descrizione

Medea Solista è un monologo di Francesco Capponi, autore di adattamenti e traduzioni di opere classiche. Tratto dalle due tragedie omonime di Euripide e Seneca, è stato realizzato nel verso della tragedia antica. Il personaggio dominante, anzi l'unico che prende la parola per illustrare sino al fatale esito la sua drammatica vicenda è la mitica Medea. Decisa e risoluta principessa barbarica, approdata nel luminoso e ingrato mondo ellenico, simbolo della moglie e madre abbandonata e respinta, non trova altra soluzione per sé e per i suoi figli che quella estrema e sacrificale. Un personaggio che ha attraversato il panorama artistico sino ai tempi moderni e contemporanei, con l'opera lirica di Cherubini ed il grande trionfo della Callas, protagonista anche della versione cinematografica di Pier Paolo Pasolini. Il monologo, ottimamente messo in scena dall'attrice Paola Lorenzoni, avrà il commento sonoro della chitarra del M° Nicola Buffa, che proprio per corrispondere pienamente ad un archetipo intramontabile e che quindi riguarda passato, presente e futuro, si esprime attraverso improvvisazioni che attingono a piene mani dai modi musicali della civiltà preellenica per attualizzarsi e proiettarsi nel futuro attraverso una reinterpretazione di respiro jazzistico. “Un evento fondamentale – commenta Capponi - un trionfo dell'arte nella persona dell'ispirata e coinvolgente interprete Paola Lorenzoni e del suo raffinato musicista Nicola Buffa; della poesia nei perfetti versi classici, i trimetri giambici, adottati finalmente nella lingua di Dante; della immortale tragedia antica (greca e latina) che è all'origine della nostra stessa civiltà, e che ancora risuona familiare ai nostri orecchi di moderni custodi della cultura e della letteratura”.  

da
Euripide e Seneca
adattamento
Francesco Capponi
produzione
Associazione Culturale l’Esclusiva
con
Paola Lorenzoni
musiche eseguite dal vivo Nicola Buffa
regia Cecilia Lorenzi



Mappa